La tua Pubblicità qui

Project and Design

www.ncreative.it

radioondaverde | Carlo Buccirosso e Maria Nazionale per il progetto solidale “Il meglio di te”
Pura Energia Napoletana
radio, streaming, radioondaverde, album, neomelodica, neomelodico, promozione album, livestream
777
post-template-default,single,single-post,postid-777,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-5.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.4,vc_responsive

Carlo Buccirosso e Maria Nazionale per il progetto solidale “Il meglio di te”

26 Feb Carlo Buccirosso e Maria Nazionale per il progetto solidale “Il meglio di te”


Torna al Diana del Vomero una speciale edizione de «Il pomo della discordia», la fortunata commedia scritta e interpretata da Carlo Buccirosso con la partecipazione di Maria Nazionale, che recita e canta con suadente capacità e talento.

Domani 27 Febbraio alle 20.30 la peculiare rappresentazione è stata indetta e organizzata dalla Fondazione “Il meglio di te – onlus” in collaborazione con lo stesso Teatro Diana allo scopo di aiutare l’indigenza di giovani napoletani che vivono ai margini della nostra società. Con questo obiettivo solidale son stati venduti oltre 500 biglietti il cui introito sosterrà i numerosi progetti portati avanti sin dal 2005 dall’organizzazione non lucrativa partenopea sia in ambito di periferia cittadina che nel mondo.

 “Il meglio di te”, infatti, opera a Scampia (col progetto Virgilio 4) per garantire gite d’istruzione, borse di studio e il servizio pulmino nella scuola delle “Vele”; è attiva nel Carcere di Nisida per offrire formazione ai giovani detenuti e un progetto di avviamento al lavoro per le ragazze e i ragazzi in via di dimissione; porta avanti il progetto Università, per fornire sostegno e borse di studio agli studenti indigenti; istituisce, in collaborazione con il Lions Club Napoli Svevo, il premio Riccardo Di Chiara, che offre stage lavorativi e viaggi d’istruzione per gli alunni della scuola “Giancarlo Siani”. Ma la onlus di via Foscolo svolge da oltre 13 anni importanti attività anche in ambito internazionale: col progetto Cairo la Fondazione permette il mantenimento di corsi scolastici e di preparazione al lavoro per tanti bambini africani e col progetto Benin garantisce supporto alimentare ai bambini dell’ospedale di Zinvie.
Fonte :Il Mattino
Nessun Commento

Invia un commento